Salta al contenuto

Inaugurata a San Felice sul Panaro una " Parete degli Abbracci"

Data:

25-05-2021

Inaugurata a San Felice sul Panaro una " Parete degli Abbracci"

Donata il 25 maggio alla Casa residenza per anziani “Augusto Modena” di San Felice sul Panaro, una “parete degli abbracci” per consentire le visite dei parenti degli ospiti in sicurezza.

A donare la struttura è stata l’associazione “In ricordo di Ivano Sgarbi” fondata dal figlio Alessandro che da anni sostiene la Casa residenza, gestita da Asp Area Nord, della quale fu ospite il padre dal 2014 fino alla sua scomparsa nel 2019.

La parete consente di avere un contatto fisico tra il familiare e l’ospite, permettendo anche una migliore comunicazione, molto più complessa invece nelle visite attraverso il vetro.

All’iniziativa erano presenti l’assessore ai Servizi sociali del Comune di San Felice sul Panaro Elisabetta Malagoli, la direttrice di Asp Area Nord Roberta Gatti, il coordinatore della “Augusto Modena” Giacomo Menabue, Alessandro Sgarbi e la moglie Letizia Antonietta e Franco Menarini, altro attivo sostenitore della Casa di residenza.

L’assessore Malagoli e la direttrice Gatti hanno ringraziato con calore i generosi donatori, sottolineando l’importanza che hanno avuto e hanno tutt’ora, in un momento così delicato, le donazioni arrivate alla “Augusto Modena”.

La struttura in legno della parete degli abbracci è stata realizzata dal mobilificio Gavioli di Cavezzo, mentre la parte in cui infilare le braccia, in piena sicurezza, per poter avere un contatto fisico, è stata curata dalla Aeronord di Milano.

Nella foto da sinistra: Alessandro Sgarbi, Letizia Antonietta, Roberta Gatti, Giacomo Menabue, Elisabetta Malagoli, Franco Menarini.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

25-05-2021 15:05